La Circumvesuviana e i treni-Frankenstein

Interessante la lettera inviata da un dipendente della Circumvesuviana al giornale Il Mattino. E’ una lettera che lascia trapelare una parte di ciò che gira attorno alla Circumvesuviana negli ultimi anni. Ma, soprattutto, è una lettera semplice che dice le cose senza molti giri di parole e suggerisce a chi di dovere le vie da percorrere nelle proprie indagini (che si spera, dato il numero di interessi coinvolti, non subiscano rallentamenti…).

Pensare che il nostro Sorrento-Napoli stracarico di persone possa essere oltretutto un treno-Frankenstein risultato dall’assemblaggio di pezzi presi un po’ ovunque o riparati all’occasione, dopo un incidente come quello che c’è stato, beh, un po’ di effetto lo fa. Già, perché ci fa immaginare quale possa essere il generale livello di sicurezza e ci fa pensare che così, accalcati uno sopra l’altro, forse rischiamo ancora di più. Chi ci garantisce la sicurezza? Chi controlla tutto questo?

Annunci

Tag: ,

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: