Turisti fai da te

Ci sono cose che la Circumvesuviana potrebbe fare e non fa. A volte non si tratta di cose difficili, ma di cose alla portata di molti, evidentemente non di tutti. Sono cose che riguardano la Comunicazione.

Tutti gli anni in questo periodo i vagoni della Circumvesuviana cominciano ad essere visitati da moltissimi viaggiatori che sono in effetti turisti stranieri: si tratta di gruppi o comitive di ragazzi e/o anziani, spesso carichi di bagagli, alcuni dei quali enormi. Ora, c’è un fenomeno molto noto ai viaggiatori ed è quello dei poveri pendolari che tornano a casa dopo il lavoro: sono tanti e già da soli ingombrano i treni.

Cosa costa all’azienda una banale segnalazione (ad esempio sul sito nella sua versione in inglese o mediante affissioni presso le stazioni più importanti)? Basterebbe scrivere: cari ragazzi/gentili turisti stranieri, per un viaggio più agevole viaggiate da Napoli nei seguenti orari, dato che negli altri ci sono i pendolari che già stanno stretti. Magari stampare degli opuscoli da dare agli alberghi… telefonare alla proloco… scriverne spesso su Collegare… fate voi… che sarà mai…

Annunci

Tag: , ,

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: