Spagnuolo risponde al viaggiatore esasperato

Il giorno 11 di settembre, il dottor Spagnuolo, Amministratore Unico di Circumvesuviana si è preso la briga di rispondere alle domande rivoltegli da un anonimo quanto esasperato viaggiatore. Abbiamo apprezzato l’idea di rispondere colpo su colpo, ma alcune delle risposte così gentilmente fornite hanno dimostrato che forse l’amministratore non viene sufficientemente informato circa lo stato attuale delle cose. Partiamo dalla condizione delle stazioni: all’amministratore non risulta che vi siano stazioni “prive di sala d’attesa, di servizi di sorveglianza, di fontanelle, di ombra e panchine”. Quindi, ad esempio, la stazione di Piazza Garibaldi ha le fontanelle: dove si trovano queste fontanelle? E sì che ha effettivamente l’ombra, ma chi prende il treno sa che la copertura (leggasi: ciò che dovrebbe fare ombra) d’estate genera un caldo asfissiante per chi attende i treni ma ci sembra (potremmo essere smentiti) che solo al piano superiore, dove nessuno o quasi attende il treno, si trovino dei ventilatori, non sappiamo nemmeno quanto efficaci. Poi ci sono stazioni in condizioni non eccellenti: non sappiamo se sia il caso di definirle “abbandonate al degrado”, ma ce ne sono alcune in cui, a causa degli spray, è impossibile leggere il nome stesso della stazione (inutile sperare nell’annuncio interno al treno perché funziona solo qualche volta: come risultato hai che se sei un turista non sai dove ti trovi). Nel nostro piccolo, tempo addietro abbiamo proposto un piano di recupero e se lo abbiamo fatto è perché nella nostra opinione c’è qualcosa da recuperare: aggiungiamo che l’idea dei punti di ristoro avuta dal viaggiatore esasperato, applicata per le stazioni in cui ciò è possibile, creerebbe non pochi posti di lavoro. Delle condizioni della stazione di Porta Nolana ha parlato perfino lo stesso blog dei dipendenti di Circumvesuviana.

Ci siamo ripromessi di inviare anche le nostre domande e lo faremo appena possibile, sottolineando che non ci sembra necessariamente un male (ai tempi di Internet) la questione dell’anonimato dell’utente sollevata dal dottor Spagnuolo.

Annunci

Tag: , ,

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: